domenica 6 luglio 2014

Recensione: Due varianti di me di Dani Atkins

           DANI ATKINS
          Due varianti di me

Rachel ha vent’anni, amici meravigliosi e tutto il futuro davanti. In tasca, la lettera di ammissione alla più prestigiosa scuola di giornalismo inglese. Poi, una terribile disgrazia. E due vite diverse che l’aspettano. Cinque anni più tardi… Per la prima volta da quella notte fatale, Rachel sta tornando nel paesino in cui è cresciuta. Sul volto ha una cicatrice, a ricordarle in ogni istante il segno indelebile dell’incidente che ha infranto i suoi sogni e le ha portato via il suo migliore amico. Ma quando per una caduta banale batte la testa e si risveglia in ospedale, tutto intorno a lei è cambiato. È come se il suo mondo, dal momento dell’incidente, avesse preso un binario diverso. Ora ha il lavoro che ha sempre desiderato, un elegante appartamento a Londra, e il suo migliore amico è lì, accanto a lei. Sarebbe bellissimo se l’orologio fosse tornato indietro. Ma la vita non funziona in questo modo… o sì?



Il romanzo si apre cinque anni prima, durante una  cena di addio tra un piccolo gruppetto di amici, pronti a salutarsi per iniziare una nuova vita. C'è chi andrà all'università, ci sono i fidanzati che si promettono amore a distanza, e c'è anche chi decide di rimanere nella cittadina in vista di altre aspettative.
Pochi amici ma buoni, oserei dire.
Rachel è una di loro, una ragazza di appena vent'anni con un scintillante futuro davanti a lei.
A breve frequenterà i corsi di una tra le più prestigiose scuole di giornalismo e Matt, il suo affascinante ragazzo, le resterà accanto, nonostante la distanza. Si amano.
Dovrebbe essere una serata speciale, frizzante, colorata dalle risate e confidenze dei presenti, ma la disgrazia è nascosta dietro l'angolo. 
Jimmy, il migliore amico di Rachel, si sacrificherà per salvarle la vita e, dopo quella sera, niente sarà come prima.
Cinque anni più tardi troviamo una Rachel diversa, scossa ancora dai ricordi del passato, sola e con una cicatrice sul volto, che le presenta il conto di quella fatidica sera.
La perdita del suo migliore amico ha profondamente cambiato le sue scelte di vita, gettandola a condurre un'esistenza solitaria e fredda come il suo cuore.
Rachel non ha altra scelta, deve far ritorno nel paesino dov'è cresciuta per essere presente alle nozze della sua amica, non sarà facile rimettere piede in quel luogo che le ha portato via tutti i suoi sogni.
Il destino fa dei giri assurdi, e arriva all'improvviso a modificare i tuoi piani. Rachel lo sa bene, soprattutto dopo che, in seguito a una banale caduta, batte la testa e si risveglia in ospedale. 
Qualcosa però è cambiato, ed è una realtà che Rachel non conosce. Lei non se la ricorda così, ed è come se la vita le offrisse una seconda possibilità, totalmente differente da quella che lei si ricorda. E adesso, cosa succederà?
Due varianti di me è un libro davvero speciale, almeno  per una lettrice come me che ha un debole per le storie che offrono seconde possibilità. Di quelle che viaggiano sospese tra realtà e finzione, di quelle che fantastichi e poi prendono forma.
Quanti di noi hanno vissuto momenti dove ci interroghiamo sulla vita, di come poteva essere diversa se facevamo quella scelta al posto di quell'altra o se mancavamo di pochi minuti quell'appuntamento. 
Nonostante un inizio un po' confuso, questo romanzo è di una tenerezza unica. Quando ho letto la parola fine è stato come dire addio a un amico speciale che mi ha accompagnato in un lungo viaggio.
Una storia dolce,terribilmente malinconica e semplice che ha riscaldato il mio cuore, e mi ha fatto vivere una bellissima esperienza.
Avevo iniziato questa lettura senza troppe aspettative e fino a pagina 90 ero molto titubante sulla riuscita di questo libro, tutto mi sembrava un po' troppo semplice e disordinato, come se l'autrice prendesse tempo per arrivare da qualche parte. Poi ho finalmente capito.
Dopo quel momento di rottura, mi sono immersa nella lettura e l'ho terminato rapidamente, scorreva liscio come l'olio. 
Il finale è la parte più sconvolgente del libro: è inaspettato, di forte impatto emotivo ma al tempo stesso sprigiona pace. Una sensazione di benessere interiore che ti provoca i brividi lungo la schiena.
Non l'avevo immaginato così e sinceramente non lo volevo così, ma resta la migliore scelta. L'autrice ha saputo rendere la sua storia speciale, ricca di piccoli gesti inaspettati, di cambiamenti di piano improvvisi, e di sogni realizzabili.

Una variante di me è il racconto di una deliziosa storia d'amore e di seconde possibilità, è una storia di riscoperte e di sogni. Una storia che insegna e che fa riflettere perchè il destino, molto spesso, è complice di avvenimenti inspiegabili che non sempre trovano risposta, ma che altre volte avvengono per un preciso motivo.


15 commenti:

  1. Come ti dicevo, mi piacerebbe. Bella recensione :)

    RispondiElimina
  2. Mi piacerebbe leggerlo. Le storie sulle seconde possibilità mi attirano, esattamente come a te. :D

    RispondiElimina
  3. Mi attira moltissimo, mi piacerebbe leggerlo!
    Un bacione :*

    RispondiElimina
  4. La copertina mi piace molto e anche la sinossi mi aveva in qualche modo colpita, ma come te non mi sono fatta troppe aspettative al riguardo. Mi è piaciuta molto la tua recensione e ora sono ben curiosa di leggerlo!

    RispondiElimina
  5. Ciao Lucrezia, grazie della tua visita, quello che hai visto è il mio blog di cucina, ma su www.librivagabondi.wordpress.com si parla solo di libri, è un blog appena nato che sta crescendo piano piano, sarai la benvenuta!
    Un libro che sembra interessante, la tua recensione mi ha incuriosito, me lo segno come molti altri che hai recensito! Grazie e buona serata!

    RispondiElimina
  6. Anche a me la tua recensione ha incuriosito molto! Cercherò di sicuro questo libri, grazie!

    RispondiElimina
  7. sarà la mia prossima lettura...

    RispondiElimina
  8. Ciao Lu, complimenti per la recensione! Ci hai messo il cuore. Questo libro sembra bellissimo, se avrò la possibilità lo leggerò!

    RispondiElimina
  9. mi hai fatto venire voglia di leggerlo, amo anche io le seconde possibilità

    RispondiElimina
  10. Aggiunto in WL @.@ Speriamo che piaccia anche a me! ^^

    RispondiElimina
  11. Questa recensione riconferma la mia voglia di leggerlo! :)

    RispondiElimina
  12. Lo voglio! Mi hai affascinata con il tuo commento. L'avevo visto ma non mi aveva colpita così.Grazie

    RispondiElimina
  13. questo libro mi ha affascinata dal titolo e dalla trama già da subito!..volgio assolutamente leggerlo!^_^

    RispondiElimina
  14. Mi ispira tanto. Spero di riuscire a leggerlo presto :)
    Ottima recensione ;)

    RispondiElimina